ABOUT US

In architecture “small changes” do change everything.

Abd studio, realtà giovane e dinamica inserita nel mondo della progettazione architettonica dal 2011, nasce dalla volontà di unire e condividere le singole esperienze professionali maturate a partire dai primi anni Duemila di due giovani intraprendenti Monica Becchio e Paolo Dalmasso per dar vita ad un contenitore di idee in cui competenze, energie intellettuali e passione nel progetto alimentano la continua evoluzione dello studio e il suo consolidamento nel panorama creativo torinese.

La propensione all’innovazione e alla ricerca, la costante attenzione verso nuovi scenari progettuali hanno portato il nostro studio ad incrementare lo sviluppo del settore topografico all’interno dello studio con strumentazione SAPR (droni). Abbiamo potenziato così i nostri servizi nel campo del rilievo topografico, abbinando ad una strumentazione classica come il GPS il rilievo con droni.

Read More

RILIEVI TOPOGRAFICI INTEGRATI

La scelta di potenziare il settore del rilievo topografico unendo sistemi di rilevamento classici con la strumentazione SAPR , droni ci ha permesso di offrire maggiore velocità nell’acquisizione dei dati, qualità e precisione nel rilievo anche in condizioni critiche, rilevamenti di vaste aree di territorio senza dimenticare i rilievi fotogrammetrici in ambito architettonico.

Read More

PROGETTI

LA FILOSOFIA

“Mi piace che il design sia semanticamente corretto, sintatticamente coerente e pragmaticamente comprensibile. Mi piace che sia visivamente potente, intellettualmente elegante, e soprattutto senza tempo”

Massimo Vignelli – architteto designer

Il cliente con le sue esigenze, sensazioni e ricordi viene posto al centro dell’attività di progetto. Sin dalle prima fasi si cerca un dialogo tra professionista e committente per condividere pensieri ed emozioni, esigenze e necessità. Occorre generare nell’oggetto stesso un legame adeguato tra forma e significato, poiché di per se i materiali, i singoli elementi non fanno il progetto, non acquistano da soli un significato poetico.

L’obbiettivo è di dare significato alla materia progettata che sta al di là delle regole compositive ma in cui il committente si ritrovi, percepisca un senso di appartenenza all’ambiente creato. La tattilità, le gamme cromatiche e l’espressione acustica dei materiali, dei singoli oggetti sono semplicemente caratteristiche degli stessi con le quali noi ci dobbiamo esprimere.

Read More