FOTOGRAMMETRIA E MODELLAZIONE 3D IN CAMPO ARCHITETTONICO E TOPOGRAFICO

LA FOTOGRAMMETRIA APPLICATA ALL’ ARCHITETTURA PERMETTE DI RILEVARE LA FORMA, LE DIMENSIONI E LA POSIZIONE DI UN ELEMENTO ARCHITETTONICO MEDIANTE L’UNIONE DI FOTOGRAMMI GEOREFERENZIATI

La fotogrammetria permette di identificare la posizione nello spazio di tutti i punti d’interesse dell’oggetto rilevato. Questa tecncica, originariamente nata per essere utilizzata principalmente nel rilievo architettonico, viene attualmente applicata su larga scala anche per il rilevamento topografico del territorio con la denominazionedi fotogrammetria aerea.

Si restituisce un modello tridimensionale in cui ciascun punto è descritto dalle tre coordinate (est, Nord, Quota) con la possibilità di acquisire informazioni metriche dell’oggetto del rilievo.

In campo architettonico si ottengono modelli 3D dell’edificio con precisione centimetrica. In campo agricolo po’ essere utile per rilievi di ampie superfici, piani quotati propedeutici al calcolo di movimenti terra, modelli 3D del terreno.

Mediante l’utilizzo di target a terra si ottiene un modello georeferenziato dell’oggetto aumentandone l’accuratezza del rilievo. Queste tipologie di intervento sono effettuate con una rapida acquisizione di dati grazie all’ausilio dei dispositivi SAPR.

ATTUALMENTE LA FOTOGRAMMETRIA RAPPRESENTA UNA DELLE TECNICHE DI ACQUISIZIONE DATI DEL TERRITORIO TRA LE PIÙ AFFIDABILI, PRECISE, DALLE TEMPISTICHE CONTENUTE. ESSA È MOLTO UTILE NEL MONITORAGGIO DELL’EVOLUZIONE DEL TERRITORIO

La precisione di rilievo raggiunta, l’evoluzione delle tecniche di acquisizione dati, hanno permesso di allargare il campo di applicazione ad una serie di altri utilizzi che esulano dal SOLO campo architettonico.

Possiamo eseguire rilievi topografici con drone che, a tutti gli effetti, stanno affiancando e allineandosi ai rilievi con aerei ed elicotteri, fino a qualche anno fa unica tecnologia disponibile in questo campo. L’USO DELLA FOTOGRAMMETRIA TRAMITE DRONE permette di ottenere immagini caratterizzate da una precisione centimetrica.

L’uso abbinato delle nostre strumentazioni, drone, stazioni totali e GPS, ci permetter di offrire rilievi topografici ad alta precisione, con l’apposizione di GPC (GranPointControl) a terra o target sugli edifici quando si eseguono rilievi in campo architettonico.

Dall’elaborazione dati si ottiene l’ortomosaico della superficie rilevata, il DEM e una nuvola di punti densa composta da milioni di punti misurabili generati dall’elaborazione delle fotografie eseguite con la camera del drone. Il modello 3d ottenuto consente, tramite software topografici, consente di effettuare analisi dei volumi, sezioni e profili longitudinali del terreno. In campo architettonico si può riprodurre prospetti dell’edificio, sezioni e rilievo di dettagli con precisione centimetrica.

ENAC_LOGO

  1. I nostri dispositivi SAPR permettono di rilevare vaste zone in breve tempo e offrire nuvole di punti o ortofoto per realizzare modelli 3D dettagliati di edifici e territorio.
  2. Rilievo fotogrammetrico tridimensionale della Chiesa di Borgo Cornalese (comune di Villastellone) con applicazione sulla superficie del modello delle immagini fotografiche.
  3. Rilievo fotogrammetrico di una porzione di terreno coltivato a vignato per verifica delle pendenze del lotto
  4. Analisi di terreni in luoghi impervi, verifica delle linee di frana.
  5. Analisi e monitoraggio sul lungo periodo di un sito di cava